Aujourd'hui 22 novembre nous fêtons : Sainte Cécile de Rome - Vierge romaine (✝ (...)

Diocèse de Valence

 Home > Scoprire la diocesi > Il suo patrimonio > Nostra Signora di Die

Quest’edificio è un antica Cattedrale, perché fin dei primi secoli della chiesa nel 1801 c’è stato un vescovo a Die. Adesso, il vescovo i Valence porta il titolo di vescovo di Die.

Die : città romana importante dall’inizio del secolo II, capitale dei voconces settentrionali il cristianesimo ci fa presente nel secolo III con il vescovo Nicasio (che partecipa al concilio Niceno nel 325 .

Il « gruppo » Cattedrale comportava 3 chiese: la Cattedrale di oggi, dedicata ai santi apostoli, il battistero (sotto il parcheggio della piazza della repubblica) con il campo santo per i neonati, ed un chiostro( la piazza della repubblica di oggi) distrutto durante le guerre di religione con un quartiere dove stavano le case dei canonici.

La Cattedrale di oggi, Cattedrale Santa Maria è il risultato di varie costruzione. La parte più antica è la sagrestia che data del secolo XI. Il campanile-portone è della fine del secolo XII. La navata (unica) data dell’inizio del secolo XIII verso il 1200.

Durante le guerre di religione, si distrugge l’abside, si lascia rovinare la Cattedrale,che serve di cava per le pietre. Il timpano del portone all’ovest è stato annerito da un incendio. Rappresenta uno Cristo crocefisso circondato dei 4 animali simbolizzanti i 4 evangelisti : il tétramorphe. All’interiore della Cattedrale : una navata unica di 15 metri di largo e di 17 metri di altezza.

 

[ Galerie photo ]

Vue depuis le clocher




                Hébergement: C.E.F | Monitorare l’attività del sito RSS 2.0 | SPIP